Portafoglio 7, la nuova strategia Moneyfarm per massimizzare i rendimenti

2014-12-15_Support_for_euro_adoption_in_Poland_crashes_to_new_low-1024x681

Moneyfarm rilancia la sua strategia e, dopo un trimestre di risultati sopra le attese e il perfezionamento dello sbarco in Germania, presenta un nuovo ed innovativo prodotto d’investimento dedicato a risparmiatori favorevoli all’acquisizione di un margine di guadagno notevole.

Come scrive la società sul suo blog, “il Portafoglio 7 è la linea di gestione più aggressiva della gamma di soluzioni Moneyfarm. Il cuore dell’allocazione è l’esposizione azionaria che può variare tra il 75% e il 90%, a seconda del posizionamento tattico individuato dal Comitato Investimenti e un target di volatilità del 14%. Sono previste inoltre delle posizioni satellite in asset class obbligazionarie, alternative e liquide, che hanno una duplice funzione:

  • offrire uno spunto di diversificazione
  • permetterci flessibilità nel controllo del rischio e della volatilità del portafoglio.

È importante sottolineare che il Portafoglio 7 è una strategia di gestione del risparmio con un profilo rischio/rendimento azionario non assimilabile a un investimento speculativo”. Si rimane, nell’ambito della più consolidata tradizione Moneyfarm, nell’alveo di prodotti di investimento razionalmente costruiti e non si sconfina nel terreno della pura scommessa. Investire significa mettere in campo prospettive e speranze, significa affidare una quota consistente del proprio futuro a un fattore esterno, e la presenza di un intermediario come Moneyfarm consente di farlo con la consulenza della maggiore esperienza che si possa riscontrare tra le piattaforme online di risparmio gestito.

La parte del leone del P7, sotto il profilo valutario, è rappresentata dagli investimenti in dollari (45%) e euro (30%), mentre yen e sterlina coprono complessivamente il 10%. Ampia la diversificazione tra settori, con ben cinque classi di prodotto sopra il 10%: beni ciclici (10%), beni manifatturieri (11%), telco (13%), prodotti finanziari (19%), beni di consumo non ciclici (22%). I rendimenti attesi sono notevoli e destinati a dispiegarsi sul lungo periodo, con un valore atteso che, ad esempio, a 5 anni è dato in crescita del 29% e a 10 del 65,4%. Nel Portafoglio 7 più si allunga l’orizzonte temporale, più il rendimento mediano cresce, mentre le probabilità di perdere diminuiscono. Per questa ragione il Portafoglio 7 è un portafoglio strutturato per dare il meglio su orizzonti di medio/lungo termine, come segnala la stessa Moneyfarm sul suo sito.

Dunque, volatilità in questo caso non significa eccesso di rischio: Moneyfarm scende in campo per offrire un prodotto elaborato e destinato a investitori esperti e capaci di affrontare un contesto di ampia diversificazione produttiva e valutaria.

Scopri senza impegno se questa proposta d’investimento è disponibile per te.

SHARE THIS

RELATED ARTICLES

LEAVE COMMENT